Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

L'italianità in Svizzera

Italianità, rispetto delle minoranze latine, quadrilinguismo sono tematiche culturali che si intrecciano costantemente. Dopo il dibattito sul quadrilinguismo, che segna gli anni ’80 e la genesi del nuovo articolo 116 della Costituzione federale (1996), i due decenni seguenti accompagnano l’elaborazione della legge sulle lingue (2007), la sua entrata in vigore (2010) e i primi anni di applicazione. Nel frattempo la Svizzera ha sottoscritto una serie di trattati internazionali: la Convenzione-quadro per la protezione delle minoranze nazionali(1998; RS 0.441.1), la Carta europea delle lingue regionali o minoritarie(1999; RS 0.441.2) e la Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali(2008; RS 0.441.8), scegliendo senza esitazioni l’opzione dell’apertura e della diversità culturale. Il plurilinguismo si conferma come principio di Stato. 

Lo stato di salute dell’italiano è seguito con preoccupazione nei censimenti federali del 1990 e del 2000: se si ritrova ottimismo per il suo rafforzamento nella Svizzera italiana, si segue invece con ansia il suo progressivo declino oltre Gottardo. L’insegnamento dell’italiano è carente ai vari livelli in diversi Cantoni; talune cattedre universitarie sono soppresse. Rallenta l’erosione del romancio. Il primo rilevamento strutturale (2010) constata un’inversione di tendenza a partire dal 2008. La situazione economica problematica suscita una nuova emigrazione italiana verso la Svizzera, segnando un saldo migratorio positivo e un’evoluzione che si conferma fino ad oggi. I nuovi parametri di rilevamento statistico (seconda lingua parlata, in famiglia e al lavoro) rivelano l’esistenza di un’italianità diffusa consistente e nel contempo la necessità di sostenerla con un’offerta di insegnamento senza lacune. Nasce il Forum per l’italiano in Svizzera(2012), per colmare tali lacune in tutti i Cantoni entro il 2020.

Coscienza Svizzera ha seguito con tempismo i diversi momenti di questo sviluppo, preoccupandosi della situazione dell’italiano, con attenzione ai fenomeni leggibili attraverso i censimenti (2003, 2005); sostenendo sistematicamente, con azioni mirate e con determinazione, i lavori parlamentari a sostegno della legge sulle lingue (oltre Gottardo e in Ticino; 2005-2006) o il modo per essere più influenti a Berna (2010); e in seguito, riscoprendo la vitalità dell’italianità oltre Gottardo con indagini sociolinguistiche, iniziative di sensibilizzazione e mediazione culturale (Convegni, Carta di Basilea, 2014 e 2015), e sostenendo le azioni concertate del Forum per l’italiano in Svizzerasul piano istituzionale (2014-2018).

Legge federale sulle lingue nazionali e la comprensione tra le comunità linguistiche (RS 440)

 

Art. 2 Scopo

La presente legge intende:
a. rafforzare il quadrilinguismo quale elemento essenziale della Svizzera;
b. consolidare la coesione interna del Paese;
c. promuovere il plurilinguismo individuale e il plurilinguismo istituzionale nell'uso delle lingue nazionali;
d. salvaguardare e promuovere il romancio e l'italiano in quanto lingue nazionali.

Art. 9 Consiglio federale e Amministrazione federale

1 I membri del Consiglio federale, il cancelliere della Confederazione e gli impiegati dell'Amministrazione federale lavorano a scelta in tedesco, francese o italiano.

 

Forum per l’italiano in Svizzera

 

Statuto

Art. 2 – Scopo
Lo scopo del Forum è la corretta collocazione entro il 2020 dell’italiano nel quadro del plurilinguismo costituzionale della Svizzera, che deve essere una realtà effettiva.

Manifestazione
15 Aprile 2018
Presentazione di "Italiano liquido" - La diffusione dell'italiano in Svizzera: uno sguardo alla storia e al presente

Attraverso le testimonianze di quattordici residenti autoctoni, migranti o immigrati di varie generazioni, che vivono “in italiano” al Nord delle Alpi, ci si propone di misurare l’effettiva vitalità della lingua e della cultura italiane in Svizzera e di analizzarne le peculiarità più significative.

Ligornetto, Museo Vela
Leggi tutto
Manifestazione
20 Ottobre 2017
100 anni di lingua italiana a Palazzo federale!

La ricorrenza che si celebra quest'anno diventa l'occasione per rileggere criticamente e da un'angolazione inconsueta un aspetto importante della vita culturale e politica della Svizzera di lingua italiana.

Bellinzona, sala del Gran Consiglio
Leggi tutto
Manifestazione
07 Marzo 2017
"Italianistica: quo vadis? Futuro e prospettive dell’insegnamento dell’italiano a livello universitario"

A nome dell’intergruppo parlamentare ITALIANITÀ, annunciamo l’invito alla serata evento

Berna, Palazzo federale
Leggi tutto
Manifestazione
23 - 24 Febbraio 2015
Convegno "La lingua italiana e le lingue romanze di fronte agli anglicismi"

Coscienza Svizzera in collaborazione con l'Accademia della Crusca e la Società Dante Alighieri. Due giorni di approfondimento sul tema dei neologismi nella lingua italiana.

Firenze, Accademia della Crusca
Leggi tutto
Convegno
09 - 10 Maggio 2014
L’italiano sulla frontiera: Vivere le sfide linguistiche della globalizzazione e dei media

Convegno internazionale: Massime e proposte per una governanza dell'italiano e del quadrilinguismo svizzero di fronte alle sfide esterne.

Basilea
Leggi tutto
Manifestazione
04 Maggio 2013
Alla (ri)scoperta dell'italianità in Svizzera

Italianità e comportamenti socio-culturali in Svizzera con relazioni dei proff. Rosita Fibbi e Sandro Cattacin

Lugano, Hotel Lugano Dante
Leggi tutto
Manifestazione
01 Marzo 2013
La Svizzera nei suoi rapporti con l'italianità e con l'Italia

L’incontro, organizzato da Coscienza Svizzera, dal Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI e con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos intende approfondire alcuni aspetti problematici dei rapporti della Svizzera con l’italianità e con l’Italia.

Locarno, Dipartimento Formazione e Apprendimento
Leggi tutto
Conferenza
15 Dicembre 2012
L'italiano dove va?

Discutendo di politiche linguistiche possibili.

Leggi tutto
Manifestazione
16 - 17 Novembre 2012
L'italiano in Svizzera: lusso o necessità?
Convegno: Riflessioni giuridiche, culturali e sociali sul ruolo di una lingua nazionale e ufficiale
Basilea, Rathaus – Grossratsaal
Leggi tutto
Conferenza, Uscita culturale
14 - 15 Maggio 2010
“Esiste la Svizzera italiana? E oltre? ”- Gita culturale e tavola rotonda

Identità culturale e gastronomia hanno caratterizzato una gita ben riuscita, ma il punto focale di questa gita è stata la tavola rotonda “Esiste la Svizzera italiana? E oltre?” a continuazione dei dibattiti promossi con la pubblicazione “Identità nella globalità – Le sfide per la Svizzera italiana”.

Tirano, Poschiavo e Sondrio
Leggi tutto
Manifestazione
14 Giugno 2005
16 Giugno 2005
Plurilinguismo in Svizzera

Plurilinguismo in Svizzera: per un vero federalismo plurilingue. Tenda Agoramobile - Italiano in Svizzera, agonia di un modello vincente? Rinnovamento del modello in un cantone trilingue. Tenda Agoramobile

Coira e Neuchâtel
Leggi tutto
Manifestazione
24 Gennaio 2005
26 Gennaio 2005
28 Gennaio 2005
Italiano in Svizzera, agonia di un modello vincente?

Nella Tenda delle lingue tre serate di discussione. Ne scaturì anche un «Manifesto pentalingue per un vero federalismo linguistico».

Lugano - San Vittore - Bellinzona
Leggi tutto
Seminario
12 Maggio 2004
Italiano e federalismo
Lugano
Leggi tutto
Volume
Traduzione in lingua tedesca e ridotta del volume "Italiano per caso" a cura di Verio Pini, Sandro Cattacin, Irene Pellegrini, Rosita Fibbi (2017) - pp. 88 - Ed. Seismo.

ISBN 978-3-03777-185-3

Volume

A cura di Verio Pini

Collana «Ricerca e formazione» - anno 2017 - pp.232

Volume

A cura di Verio Pini, Sandro Cattacin, Irene Pellegrini, Rosita Fibbi (2016)

 

versione da stampa: http://www.edizionicasagrande.com/libri_dett.php?id=2636

versione in .pdf : http://www.edizionicasagrande.com/libri_dett.php?id=2649