Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

L'italiano sulla frontiera - Vivere le sfide linguistiche della globalizzazione e dei media

a cura di Maria Antonietta Terzoli e Remigio Ratti (2015)

Il 9-10 maggio 2014 si è svolto a Basilea – nell’aula del parlamento e all’Università – un Convegno internazionale dedicato all’italiano in Svizzera e alle sfide linguistiche nell’era della globalizzazione, sostenuto e patrocinato da varie associazioni, che ha avuto un’ampia copertura mediatica. Il convegno, dal titolo significativo L’italiano sulla frontiera, ha affrontato il tema dell’italiano come lingua nazionale e ufficiale nella Svizzera plurilingue, mettendo in risalto sia il multilinguismo come opportunità comunicativa e intellettuale sia la sfida dell’italiano nella pluralità linguistica globale e nel mondo dei media elettronici. Gli interventi sono ora raccolti in questo libro, che vuole essere anche stimolo a ulteriori riflessioni e atti concreti a favore del pluringuismo. Le relazioni, firmate da personalità di diverse estrazioni culturali, geografiche e professionali, invitano a riflettere su un tema di vitale importanza per la coesione politica e sociale del paese, ma anche per il ruolo dell’italiano nel mondo globalizzato. Chiude il volume la Dichiarazione di Basilea 2014, Massime e proposte per una governanza dell’italiano e del quadrilinguismo svizzero di fronte alle sfide esterne, con sedici tesi di grande interesse normativo e politico presentate alla fine dei lavori, seguita da articoli di stampa strettamente collegati all’evento.

A cura di Maria Antonietta Terzoli e Remigio Ratti
Edizioni Casagrande Bellinzona - Collana «Saggi», 272 pp.