Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

L'italianità in Svizzera

Italianità, rispetto delle minoranze latine, quadrilinguismo sono tematiche culturali che si intrecciano costantemente. Dopo il dibattito sul quadrilinguismo, che segna gli anni ’80 e la genesi del nuovo articolo 116 della Costituzione federale (1996), i due decenni seguenti accompagnano l’elaborazione della legge sulle lingue (2007), la sua entrata in vigore (2010) e i primi anni di applicazione. Nel frattempo la Svizzera ha sottoscritto una serie di trattati internazionali: la Convenzione-quadro per la protezione delle minoranze nazionali(1998; RS 0.441.1), la Carta europea delle lingue regionali o minoritarie(1999; RS 0.441.2) e la Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali(2008; RS 0.441.8), scegliendo senza esitazioni l’opzione dell’apertura e della diversità culturale. Il plurilinguismo si conferma come principio di Stato. 

Lo stato di salute dell’italiano è seguito con preoccupazione nei censimenti federali del 1990 e del 2000: se si ritrova ottimismo per il suo rafforzamento nella Svizzera italiana, si segue invece con ansia il suo progressivo declino oltre Gottardo. L’insegnamento dell’italiano è carente ai vari livelli in diversi Cantoni; talune cattedre universitarie sono soppresse. Rallenta l’erosione del romancio. Il primo rilevamento strutturale (2010) constata un’inversione di tendenza a partire dal 2008. La situazione economica problematica suscita una nuova emigrazione italiana verso la Svizzera, segnando un saldo migratorio positivo e un’evoluzione che si conferma fino ad oggi. I nuovi parametri di rilevamento statistico (seconda lingua parlata, in famiglia e al lavoro) rivelano l’esistenza di un’italianità diffusa consistente e nel contempo la necessità di sostenerla con un’offerta di insegnamento senza lacune. Nasce il Forum per l’italiano in Svizzera(2012), per colmare tali lacune in tutti i Cantoni entro il 2020.

Coscienza Svizzera ha seguito con tempismo i diversi momenti di questo sviluppo, preoccupandosi della situazione dell’italiano, con attenzione ai fenomeni leggibili attraverso i censimenti (2003, 2005); sostenendo sistematicamente, con azioni mirate e con determinazione, i lavori parlamentari a sostegno della legge sulle lingue (oltre Gottardo e in Ticino; 2005-2006) o il modo per essere più influenti a Berna (2010); e in seguito, riscoprendo la vitalità dell’italianità oltre Gottardo con indagini sociolinguistiche, iniziative di sensibilizzazione e mediazione culturale (Convegni, Carta di Basilea, 2014 e 2015), e sostenendo le azioni concertate del Forum per l’italiano in Svizzerasul piano istituzionale (2014-2018).

Legge federale sulle lingue nazionali e la comprensione tra le comunità linguistiche (RS 440)

 

Art. 2 Scopo

La presente legge intende:
a. rafforzare il quadrilinguismo quale elemento essenziale della Svizzera;
b. consolidare la coesione interna del Paese;
c. promuovere il plurilinguismo individuale e il plurilinguismo istituzionale nell'uso delle lingue nazionali;
d. salvaguardare e promuovere il romancio e l'italiano in quanto lingue nazionali.

Art. 9 Consiglio federale e Amministrazione federale

1 I membri del Consiglio federale, il cancelliere della Confederazione e gli impiegati dell'Amministrazione federale lavorano a scelta in tedesco, francese o italiano.

 

Forum per l’italiano in Svizzera

 

Statuto

Art. 2 – Scopo
Lo scopo del Forum è la corretta collocazione entro il 2020 dell’italiano nel quadro del plurilinguismo costituzionale della Svizzera, che deve essere una realtà effettiva.

Manifestazione
15 Aprile 2018
Presentazione di "Italiano liquido" - La diffusione dell'italiano in Svizzera: uno sguardo alla storia e al presente

Attraverso le testimonianze di quattordici residenti autoctoni, migranti o immigrati di varie generazioni, che vivono “in italiano” al Nord delle Alpi, ci si propone di misurare l’effettiva vitalità della lingua e della cultura italiane in Svizzera e di analizzarne le peculiarità più significative.

Ligornetto, Museo Vela
Leggi tutto
Manifestazione
20 Ottobre 2017
100 anni di lingua italiana a Palazzo federale!

La ricorrenza che si celebra quest'anno diventa l'occasione per rileggere criticamente e da un'angolazione inconsueta un aspetto importante della vita culturale e politica della Svizzera di lingua italiana.

Bellinzona, sala del Gran Consiglio
Leggi tutto
Manifestazione
07 Marzo 2017
"Italianistica: quo vadis? Futuro e prospettive dell’insegnamento dell’italiano a livello universitario"

A nome dell’intergruppo parlamentare ITALIANITÀ, annunciamo l’invito alla serata evento

Berna, Palazzo federale
Leggi tutto
Manifestazione
23 - 24 Febbraio 2015
Convegno "La lingua italiana e le lingue romanze di fronte agli anglicismi"

Coscienza Svizzera in collaborazione con l'Accademia della Crusca e la Società Dante Alighieri. Due giorni di approfondimento sul tema dei neologismi nella lingua italiana.

Firenze, Accademia della Crusca
Leggi tutto
Convegno
09 - 10 Maggio 2014
L’italiano sulla frontiera: Vivere le sfide linguistiche della globalizzazione e dei media

Convegno internazionale: Massime e proposte per una governanza dell'italiano e del quadrilinguismo svizzero di fronte alle sfide esterne.

Basilea
Leggi tutto
Manifestazione
04 Maggio 2013
Alla (ri)scoperta dell'italianità in Svizzera

Italianità e comportamenti socio-culturali in Svizzera con relazioni dei proff. Rosita Fibbi e Sandro Cattacin

Lugano, Hotel Lugano Dante
Leggi tutto
Manifestazione
01 Marzo 2013
La Svizzera nei suoi rapporti con l'italianità e con l'Italia

L’incontro, organizzato da Coscienza Svizzera, dal Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI e con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos intende approfondire alcuni aspetti problematici dei rapporti della Svizzera con l’italianità e con l’Italia.

Locarno, Dipartimento Formazione e Apprendimento
Leggi tutto
Conferenza
15 Dicembre 2012
L'italiano dove va?

Discutendo di politiche linguistiche possibili.

Leggi tutto
Manifestazione
16 - 17 Novembre 2012
L'italiano in Svizzera: lusso o necessità?
Convegno: Riflessioni giuridiche, culturali e sociali sul ruolo di una lingua nazionale e ufficiale
Basilea, Rathaus – Grossratsaal
Leggi tutto
Manifestazione
14 Giugno 2005
16 Giugno 2005
Plurilinguismo in Svizzera

Plurilinguismo in Svizzera: per un vero federalismo plurilingue. Tenda Agoramobile - Italiano in Svizzera, agonia di un modello vincente? Rinnovamento del modello in un cantone trilingue. Tenda Agoramobile

Coira e Neuchâtel
Leggi tutto
Manifestazione
24 Gennaio 2005
26 Gennaio 2005
28 Gennaio 2005
Italiano in Svizzera, agonia di un modello vincente?

Nella Tenda delle lingue tre serate di discussione

Lugano - San Vittore - Bellinzona
Leggi tutto
Seminario
12 Maggio 2004
Italiano e federalismo
Lugano
Leggi tutto
Volume
Traduzione in lingua tedesca e ridotta del volume "Italiano per caso" a cura di Verio Pini, Sandro Cattacin, Irene Pellegrini, Rosita Fibbi (2017) - pp. 88 - Ed. Seismo.

ISBN 978-3-03777-185-3

Volume

A cura di Verio Pini

Collana «Ricerca e formazione» - anno 2017 - pp.232

Volume

A cura di Verio Pini, Sandro Cattacin, Irene Pellegrini, Rosita Fibbi (2016)

 

versione da stampa: http://www.edizionicasagrande.com/libri_dett.php?id=2636

versione in .pdf : http://www.edizionicasagrande.com/libri_dett.php?id=2649

Volume
a cura di Alessio Petralli (2005)