Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

20 Marzo 2017

"Il futuro digitale prossimo venturo" -2-

Lugano, Biblioteca cantonale
 

Molte indagini riguardano le previsioni sui cambiamenti di ciò che condiziona lo sviluppo della vita umana. Ma c’è anche bisogno di indagare su come cambiano gli umani, che evolvono non soltanto per via genetica ma anche e soprattutto per via culturale e tecnologica.

Per comprendere questa realtà, le metafore evoluzioniste si moltiplicano. Ma vanno ben comprese: non c’è nulla di ineluttabile in quello che la tecnologia può fare agli umani e in quello che gli umani possono fare alla tecnologia. Per riuscire a condurre la trasformazione in una direzione desiderabile occorre un salto di consapevolezza. 

Le domande da porsi sono molte ma va in particolare sottolineato un aspetto non eludibile dello sviluppo: la tecnologia non è un’entità autonoma che può cambiare il destino dell’umanità, è piuttosto una forma di espressione tra le più importanti delle capacità umane. Sicché le decisioni fondamentali non spettano alla tecnologia. Ma a noi.

Intervengono: Luca de Biase Giornalista e scrittore e Alessio Petralli Direttore della Fondazione Möbius Lugano per lo sviluppo della cultura digitale
Moderazione: Stefano Vassere Direttore delle Biblioteche cantonali e del Sistema bibliotecario ticinese

7 Marzo 2017